Ballando con le Stelle

Mollette di Molly May (Comic-Burlesque) a Ballando con le Stelle 2016

IMG_3458    IMG_3362    IMG_3424

Un viaggio lungo come un sogno, sicuramente inaspettato, chi credeva che saremmo state selezionate per la trasmissione in diretta. Noi partite da Imola per raggiungere Monza e fare il nostro provino. Il ricordo di quella meravigliosa giornata dove la stessa Milly Carlucci ci faceva i complimenti per la nostra originalità. Il pubblico caldo che ci applaudiva ed alla fine della nostra esibizione ci correva dietro per fare le foto. Energia a mille ed un grande divertimento. Poi le selezioni, siamo risultate tra le esibizioni che erano state valutate. Urla di felicità, ma mentre si avvicinava la trasmissione calava ogni speranza: uno per il numero enorme di persone selezionate. Poi un giorno, due settimane prima della trasmissione una telefonata: Buonasera sono la responsabile di Ballando on the Road, siete state selezionate per Ballando con le stelle. Pensavo fosse uno scherzo, non lo era. Semisvenuta il mio lavoro per due settimana è stato un delirio, mettere d’accordo le ragazze, dirglielo, le lacrime l’incredibilità della notizia, gli urletti di piacere ed il “non è possibile non ci credo finché non siamo la”. Raffaella Costanzo con la troupe della Rai è venuta il lunedì seguente a fare le riprese per la nostra presentazione in trasmissione: prima al teatro di Mordano poi all’Area 111. Un’emozione unica, forse era veramente reale la nostra presenza in trasmissione. Non abbiamo potuto dire nulla fino ad un loro ordine definitivo di divulgazione della notizia essendo noi uno dei due gruppi che si sarebbero esibiti durante queste manche della gente comune. Siamo partite il venerdì mattina destinazione Roma con tutte le nostre tensioni e la nostra gioia e soprattutto ancora non ci credevamo. Poi arrivate con il taxi davanti alla sede Rai del Foro Italico siamo giunte dentro il teatro, un’emozione unica il cuore pieno di gioia in tutti i sensi. Il teatro nella realtà è bellissimo è più bello dal vivo. Poi da li in avanti il delirio. Corse dappertutto: trucco, parrucco, costumi su misura fatti per noi bellissimi, corse nei corridoi su e giù per le scale, le stelle di quest’anno che sfrecciavano tra noi con i loro insegnanti tra una prova e l’altra e che siamo riuscite a fotografare. Tante risate e tante lacrime di felicità.

Il giorno della trasmissione siamo andate a fare un giretto per Roma, poi ci siamo recate a teatro, un’altra prova in scena con l’orchestra in diretta, gli ultimi consigli di Milly Carlucci (è sempre lei che decide tutto ed ha l’ultima parola, una vera stacanovista instancabile).

La nostra capo gruppo Anastasia Kuzmina ci ha dato le ultime direttive e siamo state pronte dopo un meraviglioso restauro alla nostra battaglia con i Sweet Faces Family che erano invalicabili e bravissimi. Tensione nulla, era come se fosse il nostro ambiente naturale, attendevamo un po’ di tensione ma questa non è arrivata ma non è importato, perché noi ci siamo divertite ed abbiamo dato il meglio perché eravamo sicure e decise di dimostrare chi eravamo: un gruppo di meravigliose donne che danzano con le loro età, con i loro difetti, con i loro chili in più, ma con un unico obbiettivo quello di donare allegria con il cuore. E così per noi è stato: una gioia immensa di essere state scelte tra 2600 esibizioni, alla fine hanno optato per otto diverse discipline: il Comic-Burlesque era una di queste.

aIMG_3445

Mollette di Molly May:

Molly May (Cinzia Ravaglia)

In Du Vela (Gloria Cardelli)

Fru Fru la Fri Fri (Roberta Casadei)

Lily la Tigresse (Cristina Bigini)

Silvia Cavina (Minnie Bum Bum)

Deborah Petrelli (Coco la Plume)

Angela Garavaglia (Angelina Jolie)

Comic-Burlesque: prendendo le basi del Burlesque si aggiunge una parte comica e divertente di situazioni esilaranti per rendere il ballo e le coreografie comiche e giocose. Tramite un training che lavora sull’autostima e sulle capacità di stare in palcoscenico. La postura, l’atteggiamento ed il movimento sono studiati e voluti per ottenere il massimo risultati. 

Il marchio è registrato. 

FRU FRU LA FRI FRI (ROBERTA CASADEI)

1934250_10207348574904247_1141770000819577860_n    12380510_10205808062229014_153374794_n     IMG_3342 (1)

Roberta Casadei, età’ 30 (ancora per poco), forlivese, non so ancora cosa farò da grande! Nel frattempo vado a lezione di Comic-Burlesque. Perchè? Perchè mi diverto (ci divertiamo), perchè tiro fuori il lato più sciocco e giocoso di me. E’ un bel modo di riempire la vita, ridere intendo, ed essere auto ironici. Credo che sia questo il Comic-Burlesque, come lo facciamo noi con Cinzia, è ridere delle cose di cui magari ci vergogniamo o di cui non siamo proprio fiere di noi stesse, credo sia un bel modo per accettarci così come siamo. E metterci in gioco, fare ogni volta un passo in più e vedere come si cambia e si migliora. E’ un grande esercizio di consapevolezza con una maschera ironica e piena di lustrini.

MINNIE BUM BUM (SILVIA CAVINA)

IMG_3435   IMG_3729   IMG_3487

Silvia Cavina, 58 anni, laureata in scienze statistiche ed economiche, mi occupo di controllo di gestione all’interno di una grande azienda di servizi. Sono una persona curiosa, a cui piace sperimentarsi in contesti diversi. Così sono arrivata alla recitazione teatrale, al fare la clown in ospedale, a ballare il tango argentino, a provare la danza orientale … ed è stato proprio con la danza orientale che ho conosciuto Cinzia, che era la mia insegnante, e dopo poco il comic burlesque. Cinzia infatti mi ha invitato a partecipare ad una sua lezione, la cosa mi ha incuriosito e sono andata: ho riso per due ore !!!!! … e siccome ridere è una bellissima sensazione, ho deciso di ripetere l’esperienza una seconda volta, poi una terza, … ho continuato perché giocare con la mia autoironia, prendermi gioco dei miei difetti, e farlo in compagnia di altre donne, mi ha aiutato in qualche modo ad esorcizzarli e poi a prendermi meno sul serio anche in altri ambiti della mia vita. Quando ho iniziato, non pensavo certo di poter prendere parte ad uno spettacolo, ma poi è accaduto anche questo … e quanto è bello , ridendo di me stessa, riuscire a far ridere anche gli altri !

COCO LA PLUME (DEBORAH PRETELLI)

IMG_3400     IMG_3326 (5)     IMG_3443

Sono Deborah. Lavoro come cassiera presso un supermercato. il mio lavoro richiede pazienza e concentrazione perché maneggiare soldi ed essere a contatto con le persone tante ore al giorno non è sempre facile, ma con un sorriso e la gentilezza si superano quasi tutti i momenti critici legati alla mia professione! Amo il burlesque perché mi piace giocare con la mia fisicità prorompente e il mio carattere spumeggiante. L’anagrafe sostiene che io abbia 45 anni.

IN DU VELA (GLORIA CARDELLI)

IMG_3430    IMG_3670    IMG_3384

Insegno matematica e scienze alle medie, da circa 3-4 anni. Sono una docente precaria, per ora faccio supplenze nelle scuole in cui mi chiamano. Nel rapporto con i ragazzi viene fuori la mia passione per il settore artistico (teatro da 20 anni, canto) e mi hanno scoperto nel Comic-Burlesque attraverso Ballando con le stelle! Avevo paura dei pregiudizi e commenti di genitori,colleghi ed i miei alunni. Mediamente c’è una visione distorta del burlesque, un giudizio bigotto, forse lo stesso che io ho, internamente, nei miei confronti se sottolineo la mia femminilità. Ed è stato scoprire questa mia severità interna e difficoltà che mi ha spinto, qualche anno fa, ad incuriosirmi sul burlesque. Poi, c’ho messo altri 2 anni, dopo aver conosciuto Cinzia e il Comic-Burlesque, prima di “concedermi di seguire il corso”! Imparare che la femminilità è parte di noi, di tutte noi, e che sottolinearla non è sbagliato; giocare e prendersi in giro; un gruppo di donne di vario tipo,età, provenienza, fisicità, idee, complicità femminile, “sorellanza”, unione anche nelle difficoltà (xché ciascuna di noi attraversa le proprie), richiamo a vivere con più leggerezza che però, mi raccomando, NON È SUPERFICIALITA!, ma dare il giusto peso alle cose ed ai giudizi. Ho superato l’esame.

Come non appassionarsi a questi ingredienti? Grazie alla “chef Cinzia” per avere scritto la ricetta!!